IMG_0258

Nuova finitura NICHEL INOX

Negli ultimi anni si sta assistendo ad un aumento di casi di ossidazione accelerata sugli accessori metallici trattati galvanicamente sia che essi siano realizzati in zama, in ottone o in ferro. Questo fenomeno è dovuto al fatto che gli accessori entrano sempre più spesso in contatto con pellami che hanno subito processi di concia non ottimali (tempi ristretti di lavorazione e asciugatura, semilavorati provenienti dall’estero ecc…) oppure perchè sono utilizzati in particolari condizioni con particolari situazioni climatico-ambientali molto aggressive.

Questa situazione sta interessando un po’ tutte le finiture galvaniche anche quelle realizzate con metalli preziosi, con buoni spessori di deposito e ulteriormente protette con vernici trasparenti, causando non pochi problemi in termini di scarsa qualità estetica e di aumento del numero dei resi .

Per ovviare a questi problemi è nato un nuovo tipo di nichelatura che prende spunto dalle applicazioni utilizzate in campo aerospaziale.

Trattasi di una finitura realizzata con una lega a base di nichel particolarmente resistente. Questa lega può essere utilizzata sia come finitura finale che come strato protettivo intermedio di altre finiture.

I test effettuati, anche quelli più aggressivi come quello Cina e quello del Calore Umido, rivelano un’elevata capacità di resistenza alla corrosione e all’ossidazione con un  notevole aumento delle ore di resistenza.

Grazie alle sue elevate prestazioni permette di poter utilizzare depositi di metalli preziosi con spessori inferiori a quelli normalmente utilizzati garantendo gli stessi risultati.

In SILGA è possibile trovare questa finitura sotto il nome di NICHEL INOX, realizzata sia a telaio che a rotobarile, utilizzabile come substrato per le più svariate altre finiture superficiali disponibili, quali Argentature, Cromature, Canna Fucile, Dorature ed altri Preziosi, Ottonature, Stagnature, Finiture Speciali, ecc…

Consulta la scheda tecnica

Indietro