Zi-Ni Transp News

Zinco-Nichel Alcalino performante

Grazie allo sviluppo di un processo innovativo eseguiamo il trattamento di ZINCO-NICHEL ALCALINO a rotobarile su acciai duri, legati, trattati termicamente e superficialmente. L’innovatività di questo particolare processo sta nella capacità di realizzare depositi performanti, uniformi e aderenti su substrati dove i normali processi di elettrodeposizione di zinco-nichel incontrano difficoltà, quali disomogeneità di lega nel deposito, assenza, scarsa aderenza e non uniformità del deposito nelle zone cave o interne degli oggetti.

Trattasi di acciai:

  • duri con elevata percentuale di carbonio
  • da bonifica
  • trattati superficialmente (carbocementazione, nitrurazione)
  • trattati termicamente (ricottura, tempra)
  • dolci, legati a piombo, manganese e zolfo (AVP, AVM, AVZ)

I depositi ottenuti sono caratterizzati da:

  • aspetto uniforme
  • conformità alle Direttive (RoHS, ELV, 2003/36/EC)
  • eccellente resistenza alla corrosione (fino ed oltre 720-1000 h alla comparsa di ruggine rossa)
  • resistenza a temperature elevate
  • alta resistenza meccanica
  • applicabilità su viterie, bulloneria, sistemi di fissaggio ed altre tipologie di oggetti con forme complesse, zone cave, interne e filettate
  • colorazione trasparente o nera, con passivazioni a base di cromo trivalente (non tossico)
  • possibilità di applicare successivamente sigillanti e/o lubrificanti che ne incrementano le qualità (estetiche e tecniche)
  • eseguibilità anche su zama, ferro, rame e sue leghe

Il processo è approvato dalle maggiori case automobilistiche e soddisfa pienamente le esigenze e le richieste dei settori Automotive, Viteria e Bulloneria, Serramenti, Oleodinamica e Meccanica in generale.

Ottieni ulteriori dettagli tecnici e richiedici informazioni

Indietro