Rame Passivato

La finitura Rame Passivato consiste in un processo di protezione del rame con uno strato formato da particolari sostanze organiche dello spessore indicativo di 0,3 µm. Il risultato è una superficie assolutamente uniforme e planare.

Gli odierni processi di passivazione del rame sono studiati per resistere a cicli di saldature multiple, anche di tipo lead-free; il giunto di saldatura si forma direttamente tra stagno e rame.

La finitura Rame Passivato, conforme alla Direttiva RoHS, oltre ad essere la più economica, è la meno aggressiva, dal punto di vista chimico e termico, nei confronti del circuito stampato e all’occorrenza può essere rilavorabile.

  1. (obbligatorio)
  2. (inserire email valida)