Passival

Il Passiv-Al è un processo chimico a base di cromo trivalente (Cr +3) che permette di ottenere, sulla superficie di un oggetto in alluminio o sue leghe, un sottilissimo strato di passivazione (intorno a 0,5 micron) esente da cromo esavalente. Ha caratteristiche tecniche comparabili al processo a base cromo esavalente in termini di resistenza a corrosione, resistenza al contatto elettrico, adesione per vernici e lacche, peso del rivestimento, esposizione all’ambiente marino, corrosione filiforme.

Caratteristiche:

  • Processo brevettato, sviluppato dalla US Navy;
  • Prodotto NON PERICOLOSO e conforme alle attuali normative inerenti sostanze pericolose;
  • Applicabile su alluminio e lega di alluminio per proteggerlo dalla corrosione e come base per l’applicazione successiva di vernici, lacche, ecc.;
  • Il processo raggiunge e supera MIL-DLT 81706 e MIL -C 5541 per la corrosione, ovvero 336 ore in NSS per ASTM B-117, rispettivamente UNI ISO 9227 e DIN 50021 SS;
  • I risultati di corrosione sono rispettati per alluminio e diverse leghe di alluminio, quali 2024/T3, 2219/T87, 5083, 7075/T6, 6061/T6, ecc.;
  • Il peso medio del rivestimento è pari a 20-25 mg/square food , pari a 0,025-0,030 mg/cm2;
  • Bassa resistenza elettrica, < 0,8 mOhm/cm2;
  • Ottima resistenza al calore, con valori superiori ai 100 °C si ha una minima perdita di resistenza alla corrosione;
  • Colorazione neutra con leggere iridescenze;
  • Possibilità d’immagazzinare il materiale trattato con Passiv-al prima dell’applicazione di rivestimenti successivi.

I campi di applicazione sono: aerospaziale, aviazione, componenti elettronici ed elettrici, automotive, navale, edilizia, antenne, motocicli, cicli.

  1. (obbligatorio)
  2. (inserire email valida)